Sceglilo giusto: 6 modi per capire se il pesce è fresco.

SCEGLILO GIUSTO: 5 MODI PER CAPIRE SE IL PESCE è FRESCO

Con l’arrivo della bella stagione, normalmente (anche se sbagliamo), aumenta il consumo di pesce. Vuoi perché le belle serate ci consentono di fare delle memorabili grigliate all’aperto, vuoi perché si è piu liberi e ci si concede qualche serata in più in compagnia degli amici, ma è accertato: d’estate si mangia più pesce.

Le alte temperature e la vendita altalenante, però, possono farci correre il rischio di acquistare del prodotto non proprio freschissimo. È quindi proprio questo il momento di parlare di come scegliere il nostro pesce.

Spesso, infatti, parlando di come si compra il pesce con amici e conoscenti, la cosa che emerge è che non a tutti è chiaro come riconoscere se il pesce che si sta per comprare sia effettivamente fresco oppure no. Alla fine quasi tutti dicono che delegano l’acquisto al coniuge (che ne capisce di più – forse) oppure ci si affida al rapporto con il venditore (che quasi mai ti dirà che il pesce che vorresti acquistare giace li sul bancone da diversi giorni).

Ebbene non è difficilissimo capire se quello che stiamo per acquistare sia un pesce fresco oppure no:

  1. OCCHIO “VIVO”

La cornea del pesce deve apparire concava verso l’esterno e dai colori molto vivaci. Lucida e non opaca.

le branchie rosse sono un segno inconfondibile

2. BRACHIE ROSSE

Le branchie sono l’organo di respirazione dei pesci. Al pari dei polmoni nella respirazione aerobica (come per l’uomo), il sangue passa attraverso di esse per cedere anedride carbonica e ossigenarsi. Per questo motivo, se le branchie presenteranno una colorazione “rosso vivo” allora il pesce sarà sul bancone da pochissimo tempo, al contrario, se tenderanno al marrone, forse sarà il caso di scegliere qualcos’altro. ATTENZIONE PERO’: i commercianti più spregiudicati possono sofisticare questo aspetto. Basterà infatti utilizzare della semplice acqua ossigenata per ravvivarne artificialmente il colore. Quindi questo parametro deve essere tenuto in considerazione solo insieme agli altri.

3. RIGIDITA’ MUSCOLARE E COMPATTEZZA CARNI

Per fare questa verifica dovremmo “sporcarci le mani”. infatti basterà tenere il pesce in mano e verificare se questo rimane nella stessa posizione in maniera rigida oppure cede su se stesso (si affloscia). Un metodo simile consiste nel fare pressione sulla pelle e se rimarrà l’impronta del dito allora non sarà freschissimo. Se la carne si risolleverà allora il pesce che stiamo per acquistare sarà freschissimo

tenere il pesce sospeso per verificare la rigidità muscolare

4. IL COLORE

con il passare delle ore la colorazione del pesce va perdendo di vivacità. Un pesce appena pescato avrà una livrea smagliante, con tante gradazioni di colori. con tonalità “Vive”. dopo diverse ore questi colori perderanno vigore e si scuriranno-appiattiranno.

Ci sono poi altri segnali che ci aiutano a capire se il pesce che abbiamo acquistato è veramente fresco oppure no…però questi aspetti li potremo verificare solo a casa. Mi chiederete: a cosa serve verificare dopo l’acquisto? Serve a capire se effettivamente il nostro venditore ci dice la verità o se è il caso di cambiare…

lucente e dai colori vivissimi

5. CONSISTENZA DELLE INTERIORA

Se decidiamo di ripulire a casa il nostro pesce, potremo verificare facilmente se gli organi sono compatti e di bell’aspetto. Le parti molli, infatti, sono le prime ad essere colpite dal processo di decadimento. Se queste saranno integre e compatte, sarete certi di aver acquistato dell’ottimo pesce.

6. IL PROFUMO

Ultimo ma non per importanza : il profumo. Sembrerà scontato e difficile da interpretare, ma vi assicuro che se fate la prova ad annusare un pesce di cui avete certezza della freschezza, il profumo che emana vi rimarrà impresso e sarà facile fare il confronto con un pesce meno fresco.

Queste poche ma semplici regole possono aiutarti a scegliere in maniera consapevole quello che stai acquistando. Se poi oltre a questo, vuoi una ulteriore garanzia, puoi scegliere di acquistare direttamente da noi attraverso il servizio whatsfish.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *